Ricerca

Come il volo di un colibrì

Un nuovo strumento progettuale
20/6/2022
Written by
Share:

“Il clima sta cambiando. Perché noi no?”

Questa domanda campeggiava sui cartelli delle prime mobilitazioni nazionali dei giovani per l’emergenza climatica. Una sfida che arriva dritta, che non può lasciare indifferente chi considera il lavoro come lo strumento più dignitoso per lasciare la propria impronta nel mondo. In Lombardini22 questa domanda ha risuonato forte già dalla fine del 2021, quando tutto il mondo del Real Estate ha iniziato a rumoreggiare su un acronimo solo apparentemente nuovo: ESG.

I criteri ESG hanno guadagnato l’attenzione del mondo degli investitori RE da quando l’UE, con un provvedimento chiamato Taxonomy Regulationha definito i criteri per classificare le attività economiche - e indirettamente anche quelle finanziarie - dal punto di vista della sostenibilità, con l’obiettivo di ridurre il rischio di pratiche scorrette (il cosiddetto greenwashing).

In un luogo come Lombardini22, in cui la progettazione ha fin dall’inizio sposato i criteri di sostenibilità (tra i primi ad applicare le certificazioni LEED, BREEAM, WELL), in cui non ci si concepisce come “fabbrica” ma come “comunità”, rispondere alla domanda “perché noi no?” è diventata una priorità.

Per farlo abbiamo ci siamo aperti ad altri quesiti. Il primo: per chi?

Rispetto al nostro lavoro, per i nostri clienti, abbiamo capito di voler continuare a creare progetti che siano utili per le persone e che, pur rispondendo al linguaggio di un mondo in vorticoso cambiamento, non si limitassero a utilizzare parole e bollini à la page. Così, in pieno spirito Lombardini22, dall’incontro con alcuni nuovi compagni di strada che provengono dal mondo della transizione ecologica e dello sviluppo sostenibile è nata una nuova Business Unit specializzata nella consulenza e nell’applicazione dei criteri Environmental, Social & Governance: L22ESG.

Uno strumento progettuale capace di accompagnare tutte le realtà lungo la filiera del valore nella necessaria transizione ecologica e culturale, dalla scelta dei benchmark di riferimento, alla misurazione, fino alla redazione e comunicazione del reporting di sostenibilità.

Quello che differenzia Lombardini22 è il processo che, grazie al percorso fatto in questi anni, è in grado di integrare i criteri ESG già nella fase di concept, in un naturale approccio ESG INCLUDED.

Io che vi scrivo sono proprio una di quei nuovi compagni di strada. Con tutta l’ammirazione di entrare in punta di piedi in una nuova comunità di persone operose e operanti, mettendo a servizio la storia che ha preceduto il nostro incontro e che mi ha portata fin qui come il volo di un colibrì, sono certa che questa nuova Business Unit genererà occasioni di crescita e confronto, aiutandosi a progettare luoghi umani che possano avere un impatto positivo sulle persone e contribuiscano a invertire la rotta della crisi climatica.

Andiamo insieme avanti verso un mondo più sostenibile.

Written By
June 20, 2022
Attualità
Written by
Share:
June 20, 2022

Come il volo di un colibrì

“Il clima sta cambiando. Perché noi no?”

Questa domanda campeggiava sui cartelli delle prime mobilitazioni nazionali dei giovani per l’emergenza climatica. Una sfida che arriva dritta, che non può lasciare indifferente chi considera il lavoro come lo strumento più dignitoso per lasciare la propria impronta nel mondo. In Lombardini22 questa domanda ha risuonato forte già dalla fine del 2021, quando tutto il mondo del Real Estate ha iniziato a rumoreggiare su un acronimo solo apparentemente nuovo: ESG.

I criteri ESG hanno guadagnato l’attenzione del mondo degli investitori RE da quando l’UE, con un provvedimento chiamato Taxonomy Regulationha definito i criteri per classificare le attività economiche - e indirettamente anche quelle finanziarie - dal punto di vista della sostenibilità, con l’obiettivo di ridurre il rischio di pratiche scorrette (il cosiddetto greenwashing).

In un luogo come Lombardini22, in cui la progettazione ha fin dall’inizio sposato i criteri di sostenibilità (tra i primi ad applicare le certificazioni LEED, BREEAM, WELL), in cui non ci si concepisce come “fabbrica” ma come “comunità”, rispondere alla domanda “perché noi no?” è diventata una priorità.

Per farlo abbiamo ci siamo aperti ad altri quesiti. Il primo: per chi?

Rispetto al nostro lavoro, per i nostri clienti, abbiamo capito di voler continuare a creare progetti che siano utili per le persone e che, pur rispondendo al linguaggio di un mondo in vorticoso cambiamento, non si limitassero a utilizzare parole e bollini à la page. Così, in pieno spirito Lombardini22, dall’incontro con alcuni nuovi compagni di strada che provengono dal mondo della transizione ecologica e dello sviluppo sostenibile è nata una nuova Business Unit specializzata nella consulenza e nell’applicazione dei criteri Environmental, Social & Governance: L22ESG.

Uno strumento progettuale capace di accompagnare tutte le realtà lungo la filiera del valore nella necessaria transizione ecologica e culturale, dalla scelta dei benchmark di riferimento, alla misurazione, fino alla redazione e comunicazione del reporting di sostenibilità.

Quello che differenzia Lombardini22 è il processo che, grazie al percorso fatto in questi anni, è in grado di integrare i criteri ESG già nella fase di concept, in un naturale approccio ESG INCLUDED.

Io che vi scrivo sono proprio una di quei nuovi compagni di strada. Con tutta l’ammirazione di entrare in punta di piedi in una nuova comunità di persone operose e operanti, mettendo a servizio la storia che ha preceduto il nostro incontro e che mi ha portata fin qui come il volo di un colibrì, sono certa che questa nuova Business Unit genererà occasioni di crescita e confronto, aiutandosi a progettare luoghi umani che possano avere un impatto positivo sulle persone e contribuiscano a invertire la rotta della crisi climatica.

Andiamo insieme avanti verso un mondo più sostenibile.

Leggi l’articolo
June 20, 2022
Attualità
Written by
Share:
In questi tempi bisogna aver coraggio per andare avanti, perché siamo solo all'inizio. E l'allegria è il modo in cui lo facciamo.