Magazine by

In ufficio con i Puffi

Design e physical branding per uno spazio di lavoro a effetto WOW
13/10/2021
Written by
Share:

“Non è mai stato fatto niente senza la spinta dell’entusiasmo” – Ralph W. Emerson

DEGW e FUD hanno firmato la trasformazione della nuova sede di Retelit all’interno del complesso a uso uffici costruito negli anni Sessanta e recentemente riqualificato da GBPA Architects di via Pola a Milano. Si è trattato di un progetto completamente condiviso con il cliente, con il coinvolgimento di chi vive gli uffici nel quotidiano.

DEGW è partita da un lavoro di ricerca basato sull’osservazione e sull’ascolto con un’analisi ad hoc utilizzando servizi di consulenza mirati. Sono stati svolti e condivisi il TUS – Time Utilization Study, che monitora in maniera oggettiva come lo spazio ufficio è utilizzato effettivamente dalle persone nel corso della giornata lavorativa, e il WPS – Workplace Performance Survey, per raccogliere informazioni e pareri in riferimento a come le persone lavorano e come percepiscono lo spazio lavorativo. Grazie al lavoro di FUD i valori aziendali hanno caratterizzato gli spazi grazie ad un sorprendente lavoro di physical branding degli spazi.

"Abbi il coraggio di servirti della tua intelligenza". Lo diceva Orazio e sembra dirlo anche Lisa Simpson, la cui riconoscibilissima chioma emerge da una delle pareti.

Uno spazio di lavoro tailor-made, dunque, costruito sulle esigenze e sui desideri delle persone dell’azienda. Dal lavoro di ricerca effettuato sono emerse alcune criticità da migliorare: dalla scarsa facilità di concentrazione, alla poca riservatezza degli ambienti e alla rumorosità. La richiesta esplicita del personale è stata quindi quella di incrementare aree di supporto per il lavoro individuale e piccole riunioni e per favorire privacy e concentrazione. Il layout flessibile con arredi su misura della nuova sede rispecchia i valori dell’azienda: velocità, innovazione, efficienza, eccellenza, qualità.

Il layout degli spazi

DEGW ha organizzato l’open space con postazioni per attività individuali scandite e separate da mobili contenitori e da piante.

Numerose aree di supporto punteggiano gli spazi, mentre le aree relax sono state progettate con un occhio di riguardo verso il design e la qualità, e sono state studiate per ospitare incontri informali o per godere di momenti di svago.

Le aree di lavoro smart sono spazi innovativi e flessibili per attività individuali o di team; le aree di supporto e le aree focus sono spazi chiusi diversi ed efficienti per attività di concentrazione o incontri di team. La cucina è permeata di uno spirito caldo e domestico, grazie ai tocchi di colore del frigorifero e dei rivestimenti.

Uno spazio dalla forte identità  

Per rendere lo spazio identitario e per trasmettere i valori dell’azienda, i phone booth e alcune aree riunioni sono arricchite con immagini che fanno parte del patrimonio visivo e culturale di ognuno di noi, ispirate ai cartoon più popolari di tutti i tempi. Quindi percorrendo i corridoi ci si può imbattere in un’irriverente Lisa Simpson, oppure in un Tom e Jerry che si rincorrono in un gioco di trasparenze e riflessi.

“Non esiste grande genio senza una dose di follia” – Aristotele

Infine le immagini sono associate a frasi motivazionali, visionarie e ispirazionali, citazioni dei più grandi pensatori di sempre, da Aristotele a Oscar Wilde. Questi richiami visivi, realizzati con la collaborazione di FUD, si accostano con un effetto sorprendente e inatteso.

October 13, 2021
Progetti
Written by
Share:
October 13, 2021

In ufficio con i Puffi

“Non è mai stato fatto niente senza la spinta dell’entusiasmo” – Ralph W. Emerson

DEGW e FUD hanno firmato la trasformazione della nuova sede di Retelit all’interno del complesso a uso uffici costruito negli anni Sessanta e recentemente riqualificato da GBPA Architects di via Pola a Milano. Si è trattato di un progetto completamente condiviso con il cliente, con il coinvolgimento di chi vive gli uffici nel quotidiano.

DEGW è partita da un lavoro di ricerca basato sull’osservazione e sull’ascolto con un’analisi ad hoc utilizzando servizi di consulenza mirati. Sono stati svolti e condivisi il TUS – Time Utilization Study, che monitora in maniera oggettiva come lo spazio ufficio è utilizzato effettivamente dalle persone nel corso della giornata lavorativa, e il WPS – Workplace Performance Survey, per raccogliere informazioni e pareri in riferimento a come le persone lavorano e come percepiscono lo spazio lavorativo. Grazie al lavoro di FUD i valori aziendali hanno caratterizzato gli spazi grazie ad un sorprendente lavoro di physical branding degli spazi.

"Abbi il coraggio di servirti della tua intelligenza". Lo diceva Orazio e sembra dirlo anche Lisa Simpson, la cui riconoscibilissima chioma emerge da una delle pareti.

Uno spazio di lavoro tailor-made, dunque, costruito sulle esigenze e sui desideri delle persone dell’azienda. Dal lavoro di ricerca effettuato sono emerse alcune criticità da migliorare: dalla scarsa facilità di concentrazione, alla poca riservatezza degli ambienti e alla rumorosità. La richiesta esplicita del personale è stata quindi quella di incrementare aree di supporto per il lavoro individuale e piccole riunioni e per favorire privacy e concentrazione. Il layout flessibile con arredi su misura della nuova sede rispecchia i valori dell’azienda: velocità, innovazione, efficienza, eccellenza, qualità.

Il layout degli spazi

DEGW ha organizzato l’open space con postazioni per attività individuali scandite e separate da mobili contenitori e da piante.

Numerose aree di supporto punteggiano gli spazi, mentre le aree relax sono state progettate con un occhio di riguardo verso il design e la qualità, e sono state studiate per ospitare incontri informali o per godere di momenti di svago.

Le aree di lavoro smart sono spazi innovativi e flessibili per attività individuali o di team; le aree di supporto e le aree focus sono spazi chiusi diversi ed efficienti per attività di concentrazione o incontri di team. La cucina è permeata di uno spirito caldo e domestico, grazie ai tocchi di colore del frigorifero e dei rivestimenti.

Uno spazio dalla forte identità  

Per rendere lo spazio identitario e per trasmettere i valori dell’azienda, i phone booth e alcune aree riunioni sono arricchite con immagini che fanno parte del patrimonio visivo e culturale di ognuno di noi, ispirate ai cartoon più popolari di tutti i tempi. Quindi percorrendo i corridoi ci si può imbattere in un’irriverente Lisa Simpson, oppure in un Tom e Jerry che si rincorrono in un gioco di trasparenze e riflessi.

“Non esiste grande genio senza una dose di follia” – Aristotele

Infine le immagini sono associate a frasi motivazionali, visionarie e ispirazionali, citazioni dei più grandi pensatori di sempre, da Aristotele a Oscar Wilde. Questi richiami visivi, realizzati con la collaborazione di FUD, si accostano con un effetto sorprendente e inatteso.

Leggi l’articolo
October 13, 2021
Progetti
Written by
Share:
Privati o condivisi, gli spazi esterni assumono primaria importanza, diventando a tutti gli effetti luoghi del progetto.